L'area archeologica e la Chiesa di Sant'Eulalia

L'area archeologica di Sant'Eulalia, situata sotto il rilievo su cui sorge la chiesa, gode di una stratificazione architettonica di epoche che vanno dall'età punica e romana repubblicana, passando per il medioevo, fino ai giorni nostri.

Storia e stratificazione architettonica degli scavi di Sant’Eulalia

I reperti archeologici vennero scoperti nel 1990 proprio grazie a lavori di restauro eseguiti nella chiesa. Il complesso archeologico gode di una stratificazione architettonica di epoche che vanno dall'età punica e romana repubblicana, passando per il medioevo, fino ai giorni nostri.

Lo scavo ha un'estensione di circa 900mq e ha messo in luce diverse opere architettoniche di differenti periodi dell’epoca Romana. Al suo interno è presente una cava per l'estrazione di roccia Calcarea, da sempre utilizzata nell'isola per scopi edili per le sue qualità e la sua reperibilità. Un tempietto dedicato ad una divinità, di cui ancora non è possibile stabilire l'identità, è stato custode di un ricco tesoro votivo composto da tantissime monete ed oggetti preziosi.

Diverse cisterne e scoli per l'acqua piovana sono visibili all'ingresso di un edificio, presumibilmente pubblico, con un colonnato ad indicarne l'ingresso. Una strada lastricata, risalente al IV secolo, lascia a intendere ad un percorso pedonale sacro verso un tempio probabilmente dedicato alla dea Iside, data l'assenza dei tipici solchi lasciati dal passaggio dei carri . Vi é perfino un'abitazione nella quale è ancora possibile riconoscere una latrina, collegata direttamente ad una rete fognaria. Tutto ciò reca testimonianza di un elevata presenza della civiltà Romana e di una sua occupazione di quelle aree che oggi come allora sono a ridosso del porto.

Il sito archeologico di Sant'Eulalia è uno scorcio dal quale sono visibili molti elementi caratterizzanti la civiltà Romana nella città di Cagliari, illustrando l'estrazione della materia prima per l'edilizia, l'efficienza della loro rete idrica e fognaria, il loro culto religioso, con il tempietto ed i tesori che erano custoditi al suo interno, la rete stradale e l'abitazione privata, casa e rifugio.

Di un periodo storico più tardo, presumibilmente altomedievale, sono le mura che percorrono l'antica strada, probabilmente erette a difesa dalle continue scorribande vandaliche, e successivamente saracene, che coinvolsero l'isola durante la caduta dell'impero romano. Sempre medievali anche degli ambienti in cui sono conservate delle vasche abbeveratoi per animali. Di periodo più tardo è la cripta della stessa chiesa risalente presumibilmente al XVIII secolo.

A completare il viaggio nel passato offerto dagli scavi, sono esposti, vicino ai resti degli edifici, alcuni dei reperti ritrovati. Tra questi vi sono monete di varie epoche, lucerne e diverse ceramiche atte alla raccolta dell'acqua.

La Chiesa di Sant'Eulalia

La Chiesa di Sant'Eulalia, ospite degli omonimi scavi archeologici, è stata fondata dagli aragonesi nella meta del XIV secolo e intitolata alla Santa Martire Eulalia, patrona di Barcellona.

La Chiesa di Sant'Eulalia, tra le più antiche che sorgono nel quartiere La Marina, dispone anche del museo del tesoro di Sant'Eulalia, che ospita una collezione di antichi paramenti sacri appartenenti alla stessa chiesa, dalla chiesa del Santo Sepolcro e dalla distrutta chiesa di Santa Lucia.

In questa sede è possibile ammirare un singolare dipinto del XVII secolo, l’Ecce Homo, caratterizzato dall’unione di due dipinti, in un fronte e retro, raffiguranti Gesù flagellato, frontalmente, e la schiena di Gesù deturpata dalle piaghe della fustigazione, nella parte posteriore.

Cosa visitare nelle Vicinanze della chiesa

La chiesa di Sant’Eulalia si trova nel quartiere storico della Marina, molto frequentato per la Vita Notturna e con dei tipici ristoranti attrezzati con tavolini all’aperto nelle strade interdette al traffico. Nello stesso quartiere si trovano il Porto di Cagliari e la sua passeggiata caratteristica sul mare, la monumentale Via Roma e la bellissima Piazza Yenne con la statua di Carlo Felice.

Gestione

Parrocchia di Sant'Eulalia

Indirizzo

Vico del Collegio, 2 Cagliari

Telefono

+39 070 663724

Email

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.