Monumento a Carlo Felice

Il monumento a Carlo Felice, collocato nello storico quartiere di Stampace tra il Largo Carlo Felice e Piazza Yenne, venne eretto in onore di Carlo Felice Giuseppe Maria di Savoia, Re di Sardegna dal 1821 al 1831.

Storia del monumento a Carlo Felice

Monumento di Carlo Felice a CagliariCarlo Felice promosse e sovvenzionò i lavori di costruzione della “Strada Reale”, che collegò Cagliari a Porto Torres.

L’opera venne commissionata dagli Stamenti, che costituivano gli organi del parlamento del Regno di Sardegna, all’artista sassarese Andrea Galassi, che realizzò un modello in gesso a Torino per poi creare lo stampo per la statua bronzea, realizzata nel Regio Arsenale di Cagliari, l’attuale Cittadella dei Musei. La statua è datata 1829, ma venne collocata in Piazza San Carlo, oggi Piazza Yenne, solo nel 1860.

Realizzata in stile neoclassico, rappresenta Carlo Felice nelle vesti di un soldato romano, con elmo, toga, ed armatura, con il braccio destro spiegato per indicare la Strada Regia, ma nel montaggio venne fatto un errore e la statua indica la direzione contraria. Il basamento, dell’Architetto Gaetano Cima, ospita ai suoi lati le epigrafi dello storico cagliaritano Pietro Martini.

Che cosa visitare vicino al Monumento di Carlo Felice?

Vi consigliamo di visitare le chiese di San Michele, Sant’Efisio e Santa Restituta, il panoramicissimo Bastione di Saint Remy, il Bastione di Santa Croce e la vicina Torre dell’Elefante, nonché il quartiere della Marina con l’area archeologica di Sant’Eulalia e il suo Mutseu.

Indirizzo

Largo Carlo Felice, Cagliari

Bus

1 - 8