Palazzo Civico di Cagliari

Il palazzo civico di Cagliari è la sede del Comune di Cagliari e del SEARCH (sede espositiva dell'Archivio Storico Comunale). La struttura, posta in Via Roma davanti alla Piazza Matteotti, è una delle più maestose della città.

Storia del Palazzo

Il Palazzo Civico di Cagliari in Via RomaLa storia del Palazzo Civico di Cagliari inizia il 14 dicembre 1896, quando durante una riunione del consiglio comunale, presieduto dal sindaco Ottone Baccaredda, si decretò il trasferimento del comune dalla vecchia sede, l’ex Palazzo di Città in piazza Palazzo, alla nuova in via Roma, proprio davanti al porto.

Il progetto della nuova sede fu scelto attraverso un concorso di idee a livello nazionale, al quale parteciparono 53 affermati professionisti. Il vincitore fu l’Architetto Crescentino Caselli di Novara, premiato con una somma di 6.000 lire. Il progetto esecutivo, notevolmente diverso da quello originale, venne elaborato dall’Architetto Annibale Rigotti di Torino, autore del Palazzo del Governo in Tailandia ed altri notevoli edifici sparsi per il mondo.

Il 14 aprile 1899, il re Umberto di Savoia e sua moglie Margherita posarono la prima pietra del Palazzo Civico durante una solenne cerimonia e, 8 anni dopo, nel 1907 vi fu la definitiva inaugurazione del progetto che costò 590 mila lire. L’edificio subì ingenti danni nel 1943, durante la Seconda guerra mondiale, a causa dei bombardamenti che interessarono la città di Cagliari e fu soggetto a ricostruzione dal 1946 al 1953.

Caratteristiche architettoniche del Palazzo Civico

Il Palazzo Civico, che occupa un’area di 2400 mq, presenta i tratti del gotico aragonese con l'aggiunta di decori in stile Liberty, molto diffuso in Sardegna tra il XIV e il XV secolo, ed è realizzato in Pietra Forte, la stessa utilizzata per la Basilica di Bonaria, la torre di San Pancrazio e la torre dell’Elefante.

L’area del palazzo è delimitata dalla via Roma, in cui è presente l'ingresso principale, dal largo Carlo Felice, da via Crispi e da via Angioi.

Esterno

Il prospetto principale è caratterizzato dalla presenza del portico, come tutti gli edifici più antichi di via Roma, suddiviso in sette arcate più quella centrale, alta 9 metri, che permette l’accesso alla corte interna del Palazzo Civico.

Sulla sommità sono presenti due monumentali torri ottagonali, alte 38 metri, mentre agli angoli dell’edificio si possono osservare quattro piccoli obelischi, decorati alla base da quattro teste di mori bendati.

Sono presenti inoltre numerose decorazioni realizzate in bronzo, tra cui un'aquila che regge lo stemma della città, due leoni sul prospetto di via Roma, e le rappresentazioni allegoriche de L'Agricoltura, realizzata a tutto tondo sotto forma di Nike alata, Il Commercio e L'industria, realizzate ad altorilievo su mosaico d'oro. In due nicchie laterali sono invece presenti le statue di Vittorio Amedeo II, primo Re di Sardegna, e di Vittorio Emanuele II, primo Re d'Italia.

Interno

Dalla corte interna, in origine coperta da una volta in ferro e vetro poi distrutta durante i bombardamenti della Seconda guerra mondiale, si accede ai piani superiori per mezzo di una scalinata a doppia rampa.

L’edificio del Palazzo Civico si divide in diverse sale, ogn’una con una sua funzione specifica.

Nella Sala del Consiglio si possono ammirare i dipinti di Filippo Figari, decorativi in stucco e gli arredi lignei superstiti dai bombardamenti.

Nella vicina Sala della Giunta sono ospitati invece il Gonfalone, con appuntate la medaglia al valor militare, alcune tele di Marghinotti ed il retablo dei Consiglieri, realizzato da Pietro Cavaro tra il 1527 e il 1539, raffigurante l'omaggio dei consiglieri della città di Cagliari alla Madonna.

La Sala Vivanet, in origine ufficio del Sindaco, porta l’iscrizione che definisce la città come "Karalis Felix Karalis Hospita”.

Nella Sala dei Matrimoni è presente il dipinto di Figari, che raffigura il tema del matrimonio in Sardegna.

Nella Sala del Sindaco si trova un maestoso arazzo fiammingo ed infine, nella Sala Sabauda, si conservano tre tele di Marghinotti.

SEARCH - Sede Espositiva Archivio Storico Comunale di Cagliari 

Ubicato nel sotto piano del Palazzo Civico, il SEARCH è la sede dell'Archivio Storico del Comune di Cagliari, spazio espositivo in cui vengono programmate mostre temporanee di documenti solitamente conservati nell'Archivio storico, uniti a testimonianze offerte dalla cittadinanza.

Questa forma di mostra partecipata ha prodotto risultati notevoli, confermati dal costante flusso di visitatori per la mostra “Memorie dal sottosuolo”, dedicata al settantesimo anniversario dei tragici bombardamenti che la città di Cagliari subì durante la Seconda guerra mondiale.

 

Gestione

Comune di Cagliari

Indirizzo

via Roma, 145 Cagliari

Telefono

+39 070 6777187

Bus

1 - 7 - 8 - 9 - 29 - 30 - 31 - PF - PQ - M