Pinacoteca Nazionale di Cagliari

La Pinacoteca Nazionale di Cagliari è all’interno della Cittadella dei Musei , in piazza Arsenale. Al suo interno sono esposti numerosi antichi retabli , altre pitture religiose ed opere di artisti locali degli inizi del ‘900.

L’esposizione della Pinacoteca di Cagliari

L'interno della Pinacoteca di CagliariGran parte dell’esposizione della Pinacoteca di Cagliari consiste in retabli realizzati tra il XV ed il XVII secolo, incamerati dal Regno d’Italia e quindi poi dallo stato italiano a seguito delle leggi del 1866 e 1867 che soppressero tutti gli enti ecclesiastici e tolsero di fatto la loro capacità patrimoniale. Retablo è una parola spagnola derivante dalla locuzione latina retro tabulum altaris ed indica appunto le tavole dipinte, raffiguranti temi e vicende della religione cristiana, poste dietro gli altari delle chiese. Spesso queste tavole svolgevano una funzione didattica, raccontando le storie dei Santi, i loro miracoli e i loro martirii.  

I retabli più antichi esposti furono eseguiti da pittori spagnoli quali Joan Figuera, Joan Mates, Joan Barcelo e Rafael Thomas, tra il XV ed il XVI secolo, in stile tardo gotico catalano unito allo stile fiammingo. Gli altri retabli, realizzati tra il XVI ed il XVII secolo, riflettono invece lo stile rinascimentale italiano e manieristico, pur sempre condizionato dalla tradizione fiammingo-catalana, ad opera di artisti isolani dei quali i maggiori esponenti provengono dalla bottega-scuola dei Cavaro nell’antico quartiere di Stampace.

Oltre i retabli, sono esposte altre pitture a tema religioso di autori extraisolani quali Domenico Fiasella databili tra il XVII ed XVIII secolo.

Esposizione degli Artisti sardi del ‘900 all'interno della Pinacoteca di Cagliari

Acquamanile pinacoteca di CagliariNell’ultima sala della Pinacoteca di Cagliari sono esposte diverse opere di artisti isolani del ‘900. Gli artisti sardi di questo periodo si caratterizzano per una forte voglia di differenziarsi dal contesto artistico italiano. I temi trattati da questi artisti sono particolarmente legati alle virtù e ai valori culturali dell’isola, rappresentando la sua natura incontaminata, i lavori rurali e i volti della popolazione sarda.

La collezione della Pinacoteca di Cagliari consta inoltre di varie opere di valore etnografico, quali gioielli, amuleti e tessili, ed ancora armi da fuoco, da taglio e ceramiche. Data la mancanza di spazi espositivi, queste opere vengono esposte nella pinacoteca a rotazione.

Che cosa visitare nelle vicinanze?

La Cittadella dei Musei si trova nei pressi della Torre di San Pancrazio, del Palazzo delle Seziate, dalla passeggiata panoramica di viale Buon Cammino e risulta distante poche centinaia di metri dalla Cattedrale di Cagliari, dal Palazzo Viceregio e dall’Ex Palazzo di Città.

Indirizzo

Cittadella dei Musei Piazza Arsenale, 1 -09123 Cagliari

Telefono

+39 070 662496

Bus

7